Comune di Falconara Marittima

Asili Nido

Comune di Falconara Marittima Piazza Carducci 4 - 60015 Falconara Marittima (AN) - PEC comune.falconara.protocollo@emarche.it
Centralino: 071 91771 - Fax: 071 9177250 -  P. IVA e Codice Fiscale: 00343140422

Comune di Falconara Marittima
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Asili Nido
Icona freccia bianca

                    Logo Asili Nido
 

QUALI SONO E DOVE

  • SNOOPY N° 38 posti (comunale in appalto) Via Emilia, 2 Tel/Fax 071911618
  • SIRENETTA  N° 48 posti (comunale in appalto) Via Flaminia, 367 Tel 0719164457 -   Sezione Piccoli Tel  0719160719
  • AQUILONE N° 40 posti (comunale in appalto) Via Salvatore Quasimodo, 2D Tel 0719188056 Fax  0719189601

 

COME SONO ORGANIZZATI


I Nidi comunali sono aperti da settembre a giugno (esclusi festivi) con interruzioni per le vacanze di Natale e Pasqua. Nel mese di luglio viene organizzato il servizio di Nido estivo.

Gli Asili Nido possono avere diverse tipologie di orario e precisamente:
- frequenza dalle 7,30 alle 13,00 
- frequenza dalle 7,30 alle 14,30 
- frequenza dalle 7,30 alle 16,00 

Sono previsti i seguenti servizi aggiuntivi attivati dalla Cooperativa che gestisce gli Asili Nido:
* Prolungamento orario fino alle 18,00 (con un numero minimo di 7 richieste)
* Frequenza del sabato dalle 7,30 alle 14,30 (con un numero minimo di 7 richieste)

In ogni Asilo Nido i bambini sono di norma suddivisi in gruppi omogenei per età: Piccoli (da 3 a 12 mesi), Medi (da 12 a 24 mesi), Grandi (da 24  in poi), ma possono anche essere formate sezioni miste.
 

 

COME SI ENTRA AL NIDO

Per accedere agli Asili Nido è necessario presentare domanda di ammissione su apposita modulistica nei seguenti periodi dell’anno: dall’ 1 al 31 maggio e dall’ 1 al 30 novembre. 

La modulistica è reperibile presso il Front-Office del IV Settore in P.zza del Municipio, 1, oppure sul sito web istituzionale del Comune all’indirizzo: www.comune.falconara-marittima.an.it.

Le domande compilate possono essere consegnate al Front-Office del IV Settore, oppure spedite tramite posta elettronica certificata (PEC) al protocollo del Comune: comune.falconara.protocollo@emarche.it , o anche scansionate insieme ad un documento di identità valido ed inviate all’indirizzo del Protocollo: protocollo@comune.falconara-marittima.an.it

Possono essere iscritti i bambini residenti nel Comune di Falconara Marittima.

Si accolgono anche le domande dei non residenti ma in una apposita graduatoria che viene aperta solo dopo aver soddisfatto le richieste dei residenti: le domande dei non residenti vengono inserite nella fascia di tariffa più alta indipendentemente dal reddito.

Alle domande viene assegnato un punteggio che tiene conto della condizione e della sede lavorativa dei genitori, del nucleo familiare e della eventuale presenza di altri figli piccoli a carico. 
La situazione economica non è un requisito di accesso: viene valutata, attraverso l’attestazione ISEE, per la determinazione della tariffa quando il bambino viene inserito al Nido.
Sulla base del punteggio viene formulata una graduatoria che viene utilizzata per ricoprire i posti disponibili.

Ogni inserimento è preceduto da un primo colloquio con le educatrici di riferimento, in cui si raccolgono informazioni sul bambino utili al buon esito dell’ingresso al Nido.

Gli inserimenti della graduatoria di maggio, che sono effettuati da settembre in poi, sono preceduti da un’assemblea con le famiglie dei nuovi iscritti, presso gli Asili Nido: in quella sede si concordano, sulla base del punteggio in graduatoria, le date di inserimento dei bambini. 
Gli inserimenti della graduatoria di novembre, invece, che avvengono in corso d’anno da gennaio in poi, vengono preceduti solo dal primo colloquio con le educatrici.

Per permettere ai genitori di visitare le strutture e avere informazioni parlando con le Educatrici della vita al Nido, gli Asili Nido sono aperti nel mese di maggio: le date vengono comunicate ogni anno nel relativo bando di ammissione.

 

TARIFFE

La tariffa del Nido è unica ed è composta da due quote:

  • una quota fissa definita sulla base della SITUAZIONE ECONOMICA EQUIVALENTE (I.S.E.E.) del nucleo familiare relativa alla opzione oraria prescelta; per ottenere l’ISEE, assegnato secondo la nuova normativa (DPCM n. 159/2013),  ci si può rivolgere gratuitamente ai Centri di Assistenza Fiscale (CAF) o ai Patronati 
  • una quota giornaliera di € 3,50 che si corrisponde in base ai giorni di frequenza

Le tariffe vengono deliberate ogni anno dall'Amministrazione Comunale.

 

MODALITA' DI PAGAMENTO

A partire dall’a.s. 2016-2017 sono state attivate le nuove modalità di pagamento per il servizio Nido d'Infanzia. Con il nuovo sistema denominato “EntraNext” la tariffazione prevede l’invio, con periodicità mensile, di un avviso di pagamento al quale sarà allegato un bollettino postale TD 896 PA. Con l’utilizzo di un tablet, le presenze vengono rilevate giornalmente, e sono rese disponibili in tempo reale per gli Uffici e per i genitori.

Il genitore, può collegarsi al sito al seguente link, dietro previa registrazione ed ha la possibilità di controllare in tempo reale la propria situazione e di tenere sotto controllo lo stato dei pagamenti.

Ulteriori informazioni sul nuovo sistema di pagamento sono disponibili nel seguente allegato.

Ogni giorno la presenza timbrata determina l’addebito della quota giornaliera, mentre la quota fissa (determinata in base all’Attestazione ISEE) viene addebitata  a fine mese di frequenza.

Nell’ammissione ai servizi, un eventuale stato di insolvenza pregresso, determinerà il non accoglimento delle domande o l’accoglienza subordinata al pagamento di quanto dovuto.

 

IL PERIODO DI AMBIENTAMENTO

L’ingresso del bambino al Nido avviene a piccole tappe, attraverso una fase molto importante di ambientamento graduale, che gli consente di conoscere persone e luoghi nuovi e di adattarvisi.

In genere si concordano con le educatrici due settimane di ambientamento, di cui la prima è quella in cui  si richiede la disponibilità completa del genitore: nella prima settimana infatti il bambino sta al Nido con la mamma (o con la persona che segue l’inserimento) in orario ridotto e prende confidenza con le persone e i luoghi; sulla base di come va l’inserimento e su parere delle educatrici, la mamma si può allontanare per brevi periodi.

Nella seconda settimana, in cui l’allontanamento della mamma è più lungo e si inseriscono il pasto ed eventualmente il sonno, si chiede alla mamma di essere disponibile a venire a prendere il bambino in caso di necessità, qualora il piccolo non sia ancora pronto. Le educatrici seguono il percorso del bambino modulando le tappe dell’ambientamento sulle sue risposte.

E’ importante ricordare di non avere fretta perché un buon ambientamento è garanzia di una frequenza positiva durante tutto il resto di permanenza del bambino al Nido.

La prima settimana, anche per la frequenza ad orario ridotto, è gratuita.

 

COSA SI MANGIA AL NIDO

Ogni Nido è dotato di cucina interna con personale specializzato: i pasti sono preparati sulla base di indicazioni e grammature fornite predisposto dal Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione della ASUR N° 7.

E’ possibile chiedere variazioni al Menu per motivi di salute, con richiesta del proprio medico, o per motivi di carattere religioso.

Per i bambini più piccoli ci si attiene al regime alimentare indicato dal proprio pediatra. Ogni nuovo alimento viene prima inserito in famiglia e poi al Nido: è possibile, a quel punto proporre assaggi dal Menu concordandoli con la famiglia.  Il menu autunno/inverno è in vigore dal 01 settembre al 30 aprile; il menu primavera/estate è in vigore dal 2 maggio al 31 luglio. (Vedi MENU)

 

COSA SI PORTA AL NIDO

Il Nido fornisce pannolini, bavaglini e asciugamani: si deve quindi portare tutto il cambio personale, pantofoline leggere chiuse o per i più piccoli antiscivolo e, se utilizzati, succhietti e biberon.

Il suggerimento per l’abbigliamento è che sia comodo: soprattutto quando il bambino comincia a fare da solo, imprigionarlo dentro salopettes o costringerlo con cinture e/o allacciature complicate, frustra il suo desiderio di autonomia e rende più difficoltoso il lavoro delle educatrici.

E’ invece assolutamente vietato portare al Nido: spille, fermacapelli, orecchini, pezzetti di giocattoli, monetine, biglie, tappi, ecc…tutto ciò che può essere pericoloso per la sicurezza dei bambini in età da Nido, perché mettono tutto in bocca.

 

COSA SI FA AL NIDO

I principi del lavoro educativo all’Asilo Nido, affermati e consolidati da tanti anni di esperienza, si possono così riassumere:

  • offrire al bambino una relazione sicura con l’adulto;
  • mettersi in relazione con il bambino come persona vera, unica, ed irripetibile ed aiutarlo a sviluppare le sue capacità rispettandone l'autonomia ("aiutami a fare da me")
  • fornire spazi pensati ed organizzati da un progetto educativo che permetta al bambino  di esprimersi liberamente attraverso tutti i suoi linguaggi;
  • trattare il bambino con rispetto considerando la grande importanza del suo ben-essere al nido.

Tutto il lavoro educativo tende ad aiutare gradualmente i bambini a fare da sé in un contesto di serena accoglienza e sostegno.

Gli ambienti del Nido sono pensati ed organizzati per le esplorazioni e l’utilizzo da parte dei piccoli: attraverso il gioco, sia spontaneo che guidato dall’educatrice, il bambino cresce e consolida le sue scoperte.

La giornata al Nido si articola in tempi di gioco e tempi dedicati alle cosiddette routines: cura e igiene, pasto e sonno. Le routines sono momenti di cura e di attenzione molto importanti per il bambino all’interno di una relazione affettiva con l’educatrice: in tanti anni di esperienza il Nido ha costituito un bagaglio di buone prassi di cura che spesso sono utili modelli per i genitori, frequentemente soli nell’affrontare i vari aspetti della genitorialità.

 

PER ULTERIORI INFORMAZIONI

U.O.C. Attività e Servizi Scolastici e Giovanili – Ufficio Asili Nido e Diritto allo Studio P.zza Municipio, 1 – 60015 FALCONARA MARITTIMA Tel. 071 9177538 – Fax 071 9177531 e-mail: guidisi@comune.falconara-marittima.an.it

Link:

Ultima modifica

martedì 05 novembre 2019

Condividi questo contenuto

- Inizio della pagina -

Comune di Falconara Marittima Piazza Carducci 4 - 60015 Falconara Marittima (AN) - PEC comune.falconara.protocollo@emarche.it

Centralino: 071 91771 - Fax: 071 9177250 -  P. IVA e Codice Fiscale: 00343140422

Il sito Istituzionale del Comune di Falconara Marittima è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

Il progetto Comune di Falconara Marittima è sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB Srl www.internetsoluzioni.it